Vini e Vigneti

La Valsesia poggia saldamente i suoi piedi sulle morbide colline dell'alto vercellese e del novarese con uno sguardo verso il biellese.
Siamo nelle terre del vino, nella zona definita delle Terre del nord Piemonte, una micro regione vinicola a sé, quella delle piccole grandi DOC e di 2 DOCG d'eccellenza. Vitigno principe è il Nebbiolo, qui chiamato Spanna, accompagnato da Vespolina, Croatina e Uva Rara.
Se nel resto del Piemonte, il Nebbiolo, è conosciuto per il Barolo, Barbaresco, Langhe e Roero qui regala caratteristiche molto differenti per la diversa struttura dei terreni con tendenza acida. Ogni uva ha una forte personalità che grazie al sapiente lavoro di attenti produttori si trasforma in un timbro inconfondibile del territorio.
Un percorso ideale alla scoperta di questi gusti e profumi parte da Lessona passa per Roasio e Sostegno, giunge a Gattinara, arriva a Romagnano, sale a Boca, ridiscende a Ghemme, Sizzano e Fara.
Ad un itinerario vinicolo se ne accompagna uno storico e naturalistico. Tutti i paesi toccati hanno infatti antiche origini di fondazione e di tradizione agricola, testimoniate da affascinanti architetture del paesaggio. Ogni stagione offre un ampio ventaglio di occasioni per colori e diversi momenti della coltura.
Molti produttori accolgono volentieri visitatori per degustazioni e visite alle aziende.
La produzione vinicola del territorio: i DOC Lessona, Boca, Bramaterra, Fara, Sizzano, Colline Novaresi e Coste della Sesia; i DOCG Gattinara e Ghemme a cui si aggiungono interesanti vini bianchi e vitigni autoctoni come Vespolina e Bonarda.
Profumi e gusti inconfondibili magari da abbinare ai classici piatti della tradizione del nord Piemonte dai saporiti risotti ai corposi secondi di carne fino ai meravigliosi formaggi delle nostre terre.

I luoghi di culto

Photo gallery