Percorsi per allenati

Alagna – Alpe Fum Bitz
Partenza: m 1191 slm
Arrivo: m 1603 slm
Dislivello: m 412
Difficoltà: media
Tempo di percorrenza: 35 min  andata

Usciti dall’abitato di Alagna si prosegue fino alla frazione Merletti, piazzale Wold, superato la quale si passa accanto all’oratorio dedicato a Santa Maria Maddalena e poco oltre si attraversa un ponte sul fiume Sesia. Qui la strada si fa sterrata e porta fino ad un guado che riporta sulla sinistra orografica del Sesia. La strada asfaltata permette di raggiungere comodamente l’Oratorio di Sant’Antonio, riattraversare su ponte il fiume e dopo un paio di tornanti arrivare al piazzale dell’Acqua Bianca. Da qui inizia la mulattiera. Al bivio seguire la destra verso Il Colle del Turlo fino alla segnalazione Giardino Botanico alpe Fum Bitz. Scendendo a sinistra si arriva a breve alla meta. Qui è visitabile la Casa del Parco Naturale Alta Valsesia e il giardino botanico. Ritorno lungo lo stesso percorso.

Alagna – Pianalunga
Partenza: m 1191 slm
Arrivo: m 2050 slm
Dislivello: m 859
Difficoltà: difficile se percorso tutto; media/facile se solo la variante Rusa, Goreto e Hibeli Hei.
Tempo di percorrenza: 45 min andata

Partendo da Piazza Grober si segue la strada in salita direzione funivie. Dopo poco si tiene la destra verso la frazione Casa Prati che spunta sulla strada che sale alle frazioni alte. Nei pressi dell’incrocio delle due strade si vede il cartello frazione Montella. Vale la pena una visita ma con bici a mano. Proseguendo in salita invece si raggiunge il bivio per le frazioni Rusa e Goreto, raggiungibili in pochi minuti, mantenendo e Dosso e Piane.  La strada per Pianalunga passa dalla frazione Piane, diventa sterrato e strada di servizio. Tocca l’Alpe Seiwji e poi Pianalunga.

Ritorno lungo lo stesso percorso.

VARIANTE per Hibeli Hei: passata la frazione Piane si prosegue sulla sterrata fino al bivio, dove si prende la strada forestale sulla destra. Si attraversa un piccolo rio e proseguendo si arriva ad una piccola area attrezzata con cartello esplicativo. Immediatamente dietro il tavolo parte un piccolo sentiero, da fare a piedi, che in pochi minuti porta alla baita di Hibeli Hei.

Riva Valdobbia – frazione Peccia
Partenza: m 1112 slm
Arrivo: m 1529 slm
Dislivello: m 417
Difficoltà: media
Tempo di percorrenza: 45 min andata

Partenza dal paese di Riva Valdobbia verso la valle Vogna su strada asfaltata. Si passa accanto al bivio per la frazione Vogna di Sotto, in mezzo alla frazione Ca’ d’Janzo, Ca’ Piacentino, Ca’ Verno, Ca’ Morca per arrivare a Sant’Antonio. Da qui la strada diventa sterrata fino alla frazione Peccia.
Ritorno lungo lo stesso percorso oppure: alla Peccia, all’altezza dell’affittacamere Baita Prato della croce è possibile attraversare il torrente Vogna e ridiscendere lungo il sentiero fino alla località San Bernardo e riprendere la strada sterrata poco prima di arrivare nuovamente a Sant’Antonio