Partenza: 1200 m Arrivo: 2422 m
Dislivello: 1222 m
Tempo di percorrenza: 3,30 ore
Difficoltà: medio

Punto d’appoggio: Rifugio Zar Senni a metà strada
Segnavia: n. 3/3a
In Bicicletta: no

Gita bellissima per la meta, la vista e la flora!

Itinerario

La salita ai laghi Tailli (3,5 ore) segue la parte iniziale del sentier per Otro.
Dopo circa mezz’ora di strada, arrivati ad un’evidente biforcazione del sentiero nei pressi di uno spiazzo con panchine cintato, con al centro una bella fontana in pietra, si imbocca sulla sinistra il sentiero che conduce a all’alpe Gender.
All’altezza della prima casa di Gender il sentiero diventa ripido e talvolta esposto e sale fino alla baita dell’alpe Tailli, oltre la quale diventa più facile e conduce in circa 40 minuti ai laghi.

Approfondisci

La vasta piana morenica dei laghi Tailli a 2755 m è uno dei luoghi più mistici della Val d’Otro. Ben oltre il limite della vegetazione è un susseguirsi di prati e rocce, piccoli anfratti e morbide vallette che fanno da contorno a due laghi d’alta quota spesso gelati, nelle cui acque si riflettono le cime circostanti. Ranuncoli, genzianelle, anemoni e barbe di frate crescono a perdita d’occhio tra le erbe rade e i muschi dove non è raro incontrare stambecchi e camosci.