alpe di Otro

Monte Rosa: cosa visitare in estate

Sebbene con un po’ di ritardo, l’estate è arrivata anche qui ad Alagna. L’aria è fresca e in cielo splende un bellissimo sole. Si prende un gelato, si passeggia sulla sponda del fiume Sesia, si fa shopping nei negozi di prodotti tipici del centro. Ma il pensiero corre sempre al Monte Rosa e alle tante cose da visitare ora che le giornate si sono allungate. In estate il Monte Rosa svela il suo volto più mite e più dolce, offrendo a famiglie e viaggiatori mille occasioni di svago per ogni gusto. A fare la parte del leone è senza dubbio l’incantevole Val d’Otro , un luogo unico capace di incantare grandi e piccoli. Oggi come ieri la Val d’Otro incarna al meglio l’idea di equilibrio tra uomo e natura. Nei 6 piccoli borghi di Follu, Scarpia, Ciucche, Weng, Felljerc e Dorf, le case costruite dal popolo Walser nel XIV° secolo si affiancano alle fontane monolitiche, alle cappelle religiose, ai forni per il pane, il tutto immerso in un paesaggio da cartolina che conserva tuttora le sue caratteristiche originali.

Tra le destinazioni da non perdere ricordiamo il Bivacco Ravelli , punto di accesso al celebre Corno Bianco. Costruito nel 1964 in memoria del sacerdote e alpinista Don Luigi Revelli, il bivacco è incustodito e aperto tutto l’anno e rappresenta un’ottima opportunità di sosta e svago per quanti amano camminare. Altra meta celebre da visitare in estate alla scoperta del Monte Rosa sono gli splendidi laghi Tailli (o Tailly), quota 2755 metri sul livello del mare. Per arrivare serve una mattina o un pomeriggio di cammino, ma chi si cimenterà in questa piccola “impresa” verrà ricompensato da una vista magnifica sulle montagne circostanti e sugli specchi di acqua cristallina che sono i laghi Tailli. Terza destinazione di rilievo sono i passi Foric e Zube , da cui si gode un colpo d’occhio mozzafiato sulla Val d’Olen. Consigliato anche per quanti cercano il relax completo, grazie alla presenza di una seggiovia in funzione d’estate.

LA GITA AL MITICO RIFUGIO CAPANNA REGINA MARGHERITA

E poi c’è lui, il più alto rifugio d’Europa: la Capanna Regina Margherita , una costruzione che con i suoi 4.555 metri è una sfida alla montagna e che domina la Valsesia dal 1893. Le escursioni alla Capanna Margherita  si svolgono da giugno a settembre e prevedono 2 giorni di cammino in compagnia di guide alpine UIAGM. Più che una gita una vera e propria esperienza, da regalare o regalarsi per capire il senso autentico della parola avventura. Dotata di 70 posti letto, sala bar, ristorante, bagni in comune, illuminazione elettrica, corrente 220v, accesso a Internet e biblioteca, la Capanna Margherita vi aspetta con il suo carico di fascino!

A questo link ulteriori informazioni sulla Gita alla capanna Margherita.
[divider]