Impianti di risalita e funivie Alagna Valsesia

Impianti di Risalita Alagna Valsesia

impianti di risalita e funivie alagna

Alagna: paese Walser, roccia, legno, neve e bellissime montagne; i nostri antenati si limitavano a guardarle dal basso, spingendosi al massimo agli alpeggi, ma sempre e solo d’ estate. No, non era gente che si arrendesse o non sognasse; loro costruivano, costruivano le basi che, 600 anni dopo, ci hanno permesso di andare in cima a queste montagne nonostante il freddo e la neve.

La storia degli impianti comincia con una piccola e (ai nostri occhi) ormai obsoleta ovovia, che doveva portare all’albergo Belvedere, poi è stata costruita la leggendaria funivia che portava a punta Indren e oggi, quasi 70 anni dopo, chi viene ad Alagna può prendere l’ovetto che porta fino a Pianalunga (2046 msl) e trovarsi catapultato nel mondo del freeride. A questo punto si hanno due scelte: o stiamo sul versante Alagnese prendendo la seggiovia della Bocchetta (2403 slm) oppure si prende il moderno funifor, con capienza massima di 100 persone incrementata dalla nuovisima seggiovia Alagna 3030, per raggiungere il passo dei Salati (2980 msl) dal quale si accede all’intero comprensorio del Monterosa Ski (più di 200 km di piste da sci) o si arriva ai 3375 slm di Indren, luogo di partenza delle escursioni sul ghiacciaio e verso la Capanna Margherita o della nostra rinomata area freeride dove si possono sfidare le montagne in discese mozzafiato!

Le Novità della Stagione 2021/2022

LA REGOLAMENTAZIONE DEGLI ACCESSI

Per contrastare criticità e situazioni di assembramento, Monterosa Ski introduce l’adeguamento del numero di ingressi giornalieri per il comprensorio Monterosa Ski 3 Valli alla nuova portata degli impianti che dai paesi portano in quota, i cosiddetti arroccamenti.
Quali benefici porterà: più qualità, più sicurezza, meno code.
Nel complesso questa scelta porterà a un miglioramento dell’esperienza sciistica, con una diminuzione del rischio di incidenti in pista e una riduzione delle code nei punti cruciali della stazione.

LA TARIFFAZIONE DINAMICA APPLICATA AGLI SKIPASS

Per limitare gli assembramenti che si vengono a creare in cassa, Monterosa Ski potenzia il sistema di vendita online e adotta un sistema di tariffazione dinamica per gli skipass giornalieri e plurigiornalieri del Comprensorio Monterosa Ski 3 Valli.Quali benefici porterà: tariffe vantaggiose per gli acquisti effettuati in anticipo.
Questa nuova impostazione incentiverà gli acquisti online per garantirsi la miglior tariffa disponibile. Maggiore è l’anticipo con cui si acquista, maggiore è il risparmio, con riduzioni che arrivano fino al 27% in meno rispetto alla tariffa massima di stagionalità. Il prezzo online, in ogni momento, risulterà più vantaggioso rispetto alla tariffa applicata in biglietteria.

GLI SKIPASS STAGIONALI E I VANTAGGI AD ESSO LEGATI

Gli skipass stagionali Monterosa Ski, Monterosa Freeride e delle stazioni di località del Gruppo saranno disponibili e garantiranno alcuni vantaggi a chi lo acquista.

Quali benefici per chi acquista lo stagionale: posto sci sempre garantito.

LE MISURE DI SICUREZZA ADOTTATE

Per limitare in ogni momento dell’esperienza sciistica potenziali situazioni di rischio, Monterosa Ski garantirà tutte le misure necessarie per assicurare la sicurezza degli utenti.Tutte le misure necessarie per garantire il distanziamento interpersonale
L’areazione continua dei veicoli chiusi quali telecabine, funicolari e funivie.
La presenza negli spazi comuni di dispenser con soluzione disinfettante per l’igiene delle mani.
La supervisione per garantire il rispetto delle comuni regole per la prevenzione del contagio.
La verifica della validità del green pass per gli utenti che usufruiranno di impianti a veicoli chiusi.

ATTENZIONE!

Come disposto dal DL 221 del 24/12/2021, per l’accesso agli impianti è obbligatorio indossare una mascherina Ffp2.

Il Decreto Legge 229 del 30 dicembre 2021 contiene misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria, e introduce a partire dal 10 gennaio importanti novità relative all’accesso agli impianti di risalita.

Fino al 9 gennaio 2022

Il Green Pass è richiesto per accedere al comprensorio Monterosa Ski, poiché sono presenti impianti a veicoli chiusi. All’Alpe di Mera, dove gli impianti di risalita sono tutti a cielo aperto, non è richiesta la certificazione verde. Per accedere al comprensorio Monterosa Ski è obbligatorio, a partire dai 6 anni di età, indossare una mascherina FFP2, mentre per accedere agli impianti dell’Alpe di Mera è sufficiente indossare una mascherina chirurgica.

Dal 10 gennaio 2022

Con l’entrata in vigore del Decreto Legge 229/2021 è richiesto il SUPER Green Pass per accedere a tutti gli impianti di risalita, indistintamente nel comprensorio Monterosa Ski e all’Alpe di Mera. É inoltre obbligatorio indossare una mascherina a partire dai 6 anni di età, FFP2 nel comprensorio Monterosa Ski, chirurgica o superiore all’Alpe di Mera.

 

Green Pass  e Super Green Pass non sono richiesti al di sotto dei 12 anni di età.*

*riferimenti normativi:
1) art. 9, comma 2, DL 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87,,iIl Super Green Pass viene rilasciato in seguito a:
a) avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo; (14)
b) avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute;
c-bis) avvenuta guarigione da COVID-19 dopo la somministrazione
della prima dose di vaccino o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo.

2) art.1, commi 2, 4 e 5, DL 30 dicembre 2021, n. 229, obbligo del super green pass per l’accesso a qualunque tipo di impianto.
3) art. 4, comma 3, DL 24 dicembre 2021, n. 221, obbligo di indossare la mascherina FFP2 sugli impianti.

Oltre alla certificazione verde, ti chiediamo di rispettare tutte le principali norme per la prevenzione del contagio, che troverai esposte su tutti i nostri impianti e in biglietteria.

  • Non accedere agli impianti se hai una temperatura superiore a 37,5° o sintomi respiratori
    • Indossa correttamente la mascherina coprendo naso e bocca
    • Igienizza frequentemente le mani usando il gel che ti forniamo nelle nostre stazioni
    • Rispetta sempre la distanza interpersonale di almeno un metro ed evita assembramenti

ATTENZIONE!

DAL 1° GENNAIO 2022 SI APPLICANO LE NORME CONTENUTE NEL DECRETO LEGISLATIVO 40/2021
Chi scia dev’essere sobrio
È vietato sciare in stato di ebbrezza in conseguenza di uso di bevande alcoliche o sotto l’effetto di sostanze tossicologiche.
Le forze dell’ordine possono sottoporre gli sciatori ad accertamenti. In caso di esito positivo o quando si abbia altrimenti motivo di ritenere che lo sciatore si trovi in stato di alterazione psicofisica derivante da alcool o droghe, gli organi accertatori hanno la facoltà di effettuare l’accertamento, anche accompagnando lo sciatore presso il più vicino ufficio o comando.
È obbligatorio essere assicurati
Lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve avere una assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. La società di impianti a fune mette a disposizione degli utenti, all’atto dell’acquisto dello skipass, una polizza assicurativa per la responsabilità civile per danni provocati alle persone o alle cose.
Casco protettivo
È obbligatorio per i minori di 18 anni per la pratica dello sci alpino, dello snowboard, del telemark, della slitta e dello slittino.
Chi non rispetta la nuova regola che obbliga all’uso del casco i minori di 18 anni rischia una sanzione amministrativa da 100 a 150 euro.
In linea generale le persone con disabilità devono avere il casco. In caso di incompatibilità all’utilizzo del casco dovuta al tipo di disabilità, il medico sportivo può rilasciare il certificato con l’esenzione.

 

L’INTRODUZIONE DI TORNELLI BLE

Per offrire ancora più libertà agli sciatori, Monterosa Ski introdurrà nel corso della stagione dei varchi dotati di lettore bluetooth ad ogni impianto. In fase sperimentale per la prima volta in Italia, il servizio sarà inizialmente limitato per poi essere esteso in modo graduale a tutti gli utenti nelle prossime stagioni.
Quali benefici porterà: la comodità di avere lo skipass sul proprio smartphone.
Terminata la fase di test, gli utenti potranno acquistare online il proprio skipass senza necessità di essere in possesso di una tessera skipass, ma caricando il biglietto sul proprio smartphone.

     Meteo

LEGGI TUTTO

Piste e Impianti

LEGGI TUTTO

    Webcam

LEGGI TUTTO

      Ski Pass

LEGGI TUTTO

Informationi utili

LASCIATI ISPIRARE