I walser di Alagna e Riva

Settembre e ottobre, mesi di fiere sagre e… trekking!

Passata l’estate, inizia la stagione più intima, la più silenziosa, quella dai colori più caldi. L’autunno (o per dirla in valsesiano, la Brümma) è il momento dei trekking lenti, con i pastori che scendono dagli alpeggi per tornare nei fondo valle o in pianura insieme alle greggi e alle mandrie. Un rientro che per gli animali selvatici (caprioli, camosci, stambecchi, marmotte…) vuol dire una sola cosa: riprendersi le praterie e i pendii alpini! Nei mesi di settembre e ottobre gli animali selvatici sono di nuovo i re incontrastati delle valli e dei monti. Mesi ideali dunque, insieme ad aprile e maggio, per l’osservazione della fauna. Prima dell’arrivo della neve, i colli e le terre alte sono interamente percorribili e regalano panorami che cullano vista e anima. Giornate ancora tiepide, mai calde, assicurano cieli tersi senza gli accumuli di condensa e nuvole tipici dei pomeriggi estivi… certo, le ore di luce sono meno ma basta partire prima o scegliere percorsi più brevi e il divertimento è assicurato!

PROPOSTE D’AUTUNNO AD ALAGNA E NELLE VALLI LIMITROFE

Alagna e le valli limitrofe offrono una vasta scelta di attività per allietare i week end o le settimane di vacanza in autunno. Dal trekking dei Walser per scoprire la storia della colonizzazione della Valsesia all’esplorazione del Colle del Turlo, splendido itinerario storico di circa 4 ore che da Alagna porta al Colle del Turlo (m. 2738) passando per parte della Grande Traversata delle Alpi (GTA) e del Tour del Monte Rosa (TMR). E ancora l’Alpe Larecchio con l’Ospizio Sottile , altro punto tappa del GTA, l’itinerario escursionistico che unisce tutto l’arco alpino occidentale. Non mancano trekking tematici come il Boccioletto-Seccio  dedicato all’arte: un percorso ricco di affreschi e opere architettoniche tra le più significative della Valsesia e del Monte Rosa. Le guide turistiche e naturalistiche di Alagna vi accompagneranno in questi e in altri tour, comprese visite e trekking personalizzati “su misura”.

Settembre e ottobre sono anche i mesi delle fiere, delle sagre e degli appuntamenti legati alla tradizione laica e religiosa delle nostre valli. Momenti di folklore che si ripetono da secoli, con la popolazione locale che si ritrova dopo l’estate per stare insieme e condividere il tempo libero. Dalla sagra della patata alla fiere del bestiame, dalla festa del pane al Rosario fiorito… sono alcuni degli eventi autunnali che tramandano, fin dai tempi antichi, usanze tipiche del calendario montano. Un fine settimana ad Alagna in autunno è tutto questo è molto di più: un’occasione unica per   vivere appieno la montagna con i figli e la famiglia, assaporando la natura, le tradizioni e i riti secolari di questi luoghi.

[button type=”medium” color=”pink” link=”http://www.alagna.it/estate/trekking-e-passeggiate/” icon=”” ]Scopri tutte le proposte alla pagina trekking e passeggiate!![/button] [divider]