Capanna Regina Margherita

Capanna Margherita: ancora neve, ancora avventura!

La stagione invernale che si è appena conclusa ha confermato un trend comune a molte località dell’arco alpino. Poca neve alle quote più basse e per un periodo ristretto. In alcuni paesi i primi fiocchi si sono visti a gennaio inoltrato, in altri addirittura a febbraio. Per fortuna qui ad Alagna la neve è arrivata abbondante fin da subito, complice l’altitudine e la posizione che assicurano al nostro territorio nevicate in quantità non appena calano le temperature. Ma in questa piccola oasi di pace nelle Alpi Occidentali c’è molto di più: se ad Alagna i prati sono di nuovo verdi e in fiore, esiste un posto dove il brivido dell’avventura e della neve fresca durerà ancora per molti mesi. Stiamo parlando del mitico rifugio Capanna Regina Margherita, che dall’alto dei suoi 4454 metri sul livello del mare si conferma la regina, in tutti i sensi, delle Alpi, con il record ad oggi inviolato del rifugio più alto d’Europa. Neve, qui, ce n’è ancora tanta, e ce ne sarà fino all’estate. Perché non approfittarne? Ecco qualche idea su cosa fare!

TREKKING E GITE ALLA CAPANNA DA GIUGNO A SETTEMBRE

Per chi ama l’outdoor e la montagna, la Capanna Regina Margherita rappresenta un must imperdibile. La vista da quassù è spettacolare, l’aria assolutamente limpida e pulita, il silenzio impagabile… d’altra parte, all’interno della struttura abbarbicata sulla roccia, non mancano i comfort:

  • 70 posti letto distribuiti in camere con letti a castello
  • sala bar ristorante, bagni in comune, illuminazione elettrica
  • corrente 220v e accesso Internet con WiFi
  • biblioteca con una selezione di libri su alpinismo e non solo

Proprio questo mix tra paesaggio estremo e modernità è il punto di forza di Capanna Margherita, un luogo magico dove praticare fra le altre cose lo scialpinismo con sci o snowboard. Ma come vivere l’esperienza di una sosta oltre i 4.000 metri? E da dove partire per un’escursione in sicurezza?

I pacchetti vacanza, disponibili su richiesta già oggi, sono principalmente tre. Li descriviamo di seguito e vediamo in cosa consistono e quali sono i costi e la durata:

  • Escursione di 2 giorni. La formula più facile e veloce per visitare la capanna. In compagnia di una guida qualificata UIAGM si parte dalla bellissima punta Indren e si sale a piedi alla Capanna Gnifetti, dove si cena e si pernotta in camera. Il giorno dopo si sale alle luci dell’alba in cordata e si raggiunge il rifugio Regina Margherita, per le foto di rito e il doveroso brindisi di festeggiamento.
  • Escursione di 3 giorni. Con un giorno in più si può sostare presso la capanna Regina Margherita. Dopo aver ammirato il tramonto, si fa base nel rifugio, dove si ha la possibilità di cenare e dormire la notte. Il giorno dopo, si comincia con una colazione sostanziosa per poi toccare il Cristo delle Vette e la Piramide Vincent, due 4000 del massiccio del Rosa, quindi si scende fino a Indren e Alagna, sempre in compagnia della guida UIAGM.
  • Scialpinismo con base alla capanna Gnifetti. Il programma più adatto per chi è vuole prolungare l’inverno fino a primavera inoltrata. La capanna Gnifetti, aperta fino a 7 maggio, è la base ideale di numerose vie scialpinistiche over 4000 dove la neve è ancora ottima.
[button type=”medium” color=”pink” link=”/booking/” title=”Prenota la tua vacanza estiva ad Alagna Valsesia!” icon=”” ]Prenota la tua vacanza estiva ad Alagna Valsesia![/button]

Chiesa di Alagna con il Monte Rosa sullo sfondo

ALAGNA VALSESIA: LA PORTA D’ACCESSO AL MONTE ROSA

Il comune di Alagna Valsesia rappresenta la base di partenza ideale per salire in quota sul Monte Rosa, in inverno come in estate. L’appellativo “porta d’accesso” non è casuale: se guardiamo il versante italiano, Alagna è davvero la tappa obbligatoria per alpinisti e appassionati di freeride. L’ospitalità da queste parti è di casa, merito anche di un’offerta alberghiera di prima qualità che vede la compresenza di hotel, B&B, residence, rifugi e campeggi per chi ama le vacanze en plein air.

L’estate ad Alagna è ricca di attività, dalla pesca al rafting, dall’arrampicata alle escursioni in bicicletta, dai trekking all’alpinismo… a seconda delle condizioni meteo sarà inoltre possibile divertirsi in sicurezza con lo scialpinismo, accompagnati dalle guide abilitate che conoscono la montagna e sapranno condurvi sulla neve senza pericoli. Raccomandiamo in tutti i casi di prenotare con largo anticipo le escursioni e i pacchetti per la capanna Regina Margherita, molto richiesta soprattutto ora che la data di apertura ufficiale si avvicina!

Ti serve aiuto per la tua vacanza? Contattaci senza impegno con un clic!