Alagna ski resort: hotel, family apartments e case in affitto da privati – tutto ciò che serve sapere

Vacanze in hotel, residence o case in affitto da privati? Se questo è il tuo dilemma, continua a leggere; questo articolo nasce con il proposito di guidarti nella scelta migliore.

  • Hotel ad Alagna

    Se stai cercando una situazione full confort c’è solo una risposta: hotel, hotel, hotel.

    Prenota e non dovrai pensare più a nulla!

    Scegli con cura i servizi che ti aspetti di trovare e poi chiudi la porta ai pensieri. Ad Alagna ci sono alberghi dedicati ai bambini, come il Family Hotel Mirtillo Rosso, dove i piccoli ospiti sono trattati come principi, e strutture di charme come l’Alagna Experience Resort con grande spa, massaggi e piscina riscaldata. Ci sono hotel storici come il Relais Regina, dove ha soggiornato Sibilla Aleramo, dopo un’ennesima lite con Dino Campana, e nidi di eleganza come lo Zimmer Casaprati e l’hotel Montagna di Luce. Una gamma poliedrica che ti lascia solo l‘imbarazzo della scelta.

    Se invece cerchi un appartamento la scelta è più complessa…

  • Appartamenti per vacanza e residence ad Alagna

    Molte strutture, dotate di licenza comunale, propongono appartamenti grandi con servizi simili a quelli alberghieri. In questo caso, dovrai cercare tra le case per vacanza e i residence. Si tratta di appartamenti generalmente destinati a soste settimanali o mensili, dove avrai la garanzia di soggiornare in strutture controllate da Asl e Provincia. La Casa Smitt, ad esempio, storica villa liberty nel centro di Alagna, dispone di appartamenti grandi e luminosi, dotati di biancheria, set cortesia e attrezzatura, pur mantenendo l’indipendenza di una casa privata con giardino. Questo tipo di strutture sono dotate di parcheggio e di pass per la zona ZTL. Servizi simili sono disponibili al residence Casa dei Fiori o alla Baita Walser Reale , antiche baite Walser ricostruite, che restituiscono il fascino della montagna in un contesto moderno.Il tuo soggiorno in queste strutture sarà garantito dal consorzio Monterosa Valsesia che riunisce gli albergatori dell’alta Valsesia e fornisce servizi centralizzati, tra cui una navetta gratuita per gli impianti, la riduzione del 30% sulla tassa di soggiorno e l’accesso alle visite guidate gratuite organizzate dal consorzio.
    Insomma… sonni tranquilli e servizi inclusi!

  • Case in affitto da privati ad Alagna

    Nell’età della shared economy, anche ad Alagna sono apparsi sul mercato tantissimi appartamenti privati. Alcuni davvero molto belli, altri un po’ meno. Prima di fare la tua scelta ti consigliamo di controllare bene le condizioni del sito a cui ti stai affidando per evitare eventuali spiacevoli sorprese in seguito.
    Gli appartamenti messi in affitto sui principali siti sono moltissimi e la scelta è davvero difficile. Si tratta di seconde case che vengono riaffittate per poche settimane all’anno, e mantengono tutto il fascino di appartamenti vissuti esprimendo personalità e attenzione ai dettagli. Devi tenere in conto però che non potrai avere la stessa assistenza che trovi nei residence e nelle case vacanza. Avrai però libertà da vendere e la possibilità di entrare in case tipiche.

    I contro? Non avrai i servizi di navetta e dovrai gestirti in autonomia le prenotazioni agli eventi settimanali, nulla di così grave. Neo più importante, la tassa di soggiorno ti costerà il 1,5 € al giorno per persona, il 30% in più che in una struttura alberghiera e sarà necessaria qualche attenzione in più da parte tua, affinché le regole di registrazione alla questura, ISTAT e fatturazione vengano rispettate, perché se queste richieste saranno omesse, sarai responsabile della eventuale multa assieme al tuo affittuario. Si tratta di un modo nuovo di soggiornare e le garanzie sono ancora poche, ma può essere sorprendente. Il consorzio Valsesia Monterosa ha stilato una lista di case in affitto da Privati che sono state verificate: dai un’occhiata.

    Il Consorzio non se ne assume la responsabilità, ma si è fatto intermediario per controllare che ci siano le norme di sicurezza minime e che la qualità degli ambienti non ti riservi cattive sorprese.