Mollia e il mulino dell’ecomuseo

1 mollia

Mollia ha fatto parte del territorio di Campertogno per lunghi anni, rappresentandone la Squadra Superiore, fino al 1722, quando ottiene l’indipendenza parrocchiale e di conseguenza quella amministrativa. Le tante frazioni che la compongono, molte delle quali celano la propria bellezza nella parte alta della sinistra orografica del fiume Sesia,  sono comodamente adagiate su antichi terrazzi alluvionali, splendidi luoghi di passeggiate al sole.
Paese di artigiani di grande qualità, ora è sede di un importante sito eco museale (un secentesco mulino-fucina) e della sorprendente casa Belli abitazione paterna dello scultore Luigi Belli, valente scultore allievo di Vincenzo Vela

Visita il sito del comune di Mollia